Annalù

Nata nel 1976 a San Donà di Piave, Venezia
Opere
Biografia
Porta avanti da anni un lavoro grafico/pittorico, scultoreo e di installazione in Italia e all'estero. Appartiene a quel genere di artisti per i quali il dominio della materia, della chimica, delle sostanze fisiche, è parte integrante di un più ampio processo di esplorazione che coinvolge certamente l'arte ma anche le dimensioni più impalpabili dello spirito.

Nelle opere dell'Artista è presente un senso di metamorfosi, di passaggio; un'artista discepola della metamorfosi intenta a penetrare i misteri della creazione, capace di assemblare elementi incongruenti come resine e carta, cortecce e lana di vetro, bitume e sabbia, cemento e radici, per creare nuove realtà, mondi sospesi dove l'alchimia è la leggerezza.

Annalù, diplomata all'Accademia di Belle Arti di Venezia (1999), vive e lavora nella sua casa palafittata in riva al fiume Piave a Passarella di San Donà di Piave, Venezia. Dal 2001 ha esposto in numerose Collettive e Personali in Italia e all'Estero tra cui spiccano la Biennale di Venezia nel 2001 e nel 2011; Nefes, alchimia di un soffio presso la Galleria Punto sull'Arte di Varese e Sciamane presso Gilda Art Galllery di Milano nel 2017, A Drop of Sunshine in cold Water presso Gallery on Fifth, Naples, Florida USA nel 2016, Simulacri alla Gagliardi Gallery (Siena, Italy) e Frozen Moments 2015 presso la Parkview Art Gallery di Hong Kong, Simulacri 2015, Codex 2013 e De rerum Natura 2012 presso Galleria Gagliardi (SI), Liquida presso la Galleria Davico nel 2014 e Legendary Nature presso la Red Eletion Gallery di Hong Kong nel 2013, Unfoldin alla Dac Gallery di Los Angeles 2008, Fluttuazioni 2009 e Reverie 2011 presso la Galleria Forni di Bologna.

Ha vinto numerosi premi e menzioni (Premio Arte Laguna sezione Pittura e Scultura: 2007 (2 Premi), 2008 (3 Premi); Premio Pagine Bianche 2006; 1 Premio Stonefly per l'Arte Contemporanea 2008; Premio Ora 2011; 1 Premio Opera le vie dell’Acqua 2012); Premio Zaha Hadid Biennale Salerno 2016. È stata scelta come rappresentante italiana nella collettiva Internazionale presso il Museo Moya di Vienna. Le sue opere sono in esposizione permanente presso: MACS Catania, MIM Museum in Motion Piacenza.

Ha esposto in numerosi Musei italiani e stranieri. Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private in Italia e all'Estero.

 

 
keyboard_arrow_up